Warning: get_object_vars() expects parameter 1 to be object, null given in /var/www/clients/client24/web32/web/lib/stats.sito.lib.php on line 145
Viaggio in Bhutan I nostri viaggi in Oriente

Bhutan

Chiuso per secoli al resto del mondo, il Buthan è riuscito a preservare il suo straordinario patrimonio naturale e le tradizioni antichissime grazie a un isolamento volontario durato fino al 1974. Coperto al 70% da foreste, questo piccolo paese himalayano vi stupirà per la sua atmosfera senza tempo, in cui la modernità e il capitalismo non hanno ancora intaccato le antiche usanze civili e religiose.

In una nazione dove solo poco più di metà della popolazione possiede un telefono cellulare, e solo un terzo degli abitanti ha accesso ad Internet, assaporeremo il gusto della lentezza e del silenzio, alla scoperta di monasteri antichissimi arroccati sulle montagne e paesaggi sospesi tra fitte foreste di pini, colline di bambù e risaie.

A Thimphu, l’unica capitale al mondo senza semafori in cui il traffico viene regolato da eleganti vigili in guanti bianchi, conosceremo i segreti della pittura Thangka, l’arte tradizionale buddista, e visiteremo Tashichoedzong, il maestoso monastero fortificato sede del governo del Bhutan dal 1968.

A Punakha, l’antica capitale del Bhutan, visiteremo il secondo dzong più antico del paese, che stupisce per la sua struttura maestosa e imponente e le preziose opere d’arte presenti al suo interno. Vicino a Punakha sorge Chimi Lhakhang, il monastero buddista costruito in onore di Lama Drukpa Kunley: qui le donne che non riescono ad avere figli vengono in pellegrinaggio alla ricerca di una benedizione.

A Paro potremo vedere il Taktshang Lhakang, il famoso monastero costruito a 3.000 metri di altitudine su una roccia a strapiombo sulla foresta. La leggenda narra che Guru Padmasambhava, il più importante diffusore del buddismo tibetano in Bhutan, volò qui sul dorso di una tigre volante, da cui il soprannome “Tana della Tigre”.





I nostri viaggi in Bhutan